il futuro dell'umanità longeva

mindful longevity academy

Accademia della Longevità Consapevole
prepararsi ai futuri possibili e ai cambiamenti  con una mentalità longeva.

i nuovi pionieri del futuro

L’allungamento dell’aspettativa di vita sta cambiando il modo in cui viviamo, lavoriamo e ci prendiamo cura delle persone.

Chi si affaccia alla seconda metà della vita  cerca nuovi punti di riferimento per ri-pensare e ri-disegnare questa età in modo diverso dai modelli del passato.

Gli over 50, i Baby Boomers e i Perennials, sono gli esploratori di una nuova terra incognita. Hanno l’opportunità e il compito di re-inventare una vita che si è allungata. Si trovano ad affrontare nuove sfide e scelte riguardanti la salute, la famiglia, l’educazione, il lavoro e la cittadinanza. Sapere chi siamo e come funzioniamo come esseri umani diventa fondamentale per i futuri longevi.

Le nuove scoperte della Psicologia e delle Neuroscienze sul benessere e sul funzionamento della mente umana stanno evidenziando l’importanza del talento del cervello: imparare. Prepararsi a una vita longeva richiede un apprendimento continuo (il life long learning) e l’adozione di una mentalità longeva: una mentalità aperta, agile e di crescita (growth mindset). 

La complessità e le continue accelerazioni dell’ambiente in cui viviamo  (del mondo VUCA un acronimo inglese che sta per Volatiliy, Uncertainty, Complexity and Ambiguity ossia volatilità, incertezza, complessità e ambiguità) richiedono che sappiamo sviluppare anche una mentalità da designer se vogliamo vivere una lunga vita significativa e appagante. Come i designer, i nuovi ultra-cinquantenni si apprestano a sperimentare, risolvere problemi complessi e difficili con creatività e con un approccio umano-centrico.

Chi investe nella crescita e nella cura di sé e degli esseri umani contribuisce alla costruzione del bene comune e allo sviluppo di futuri sostenibili desiderabili.

salute e benessere a prova di futuro

Cosa possiamo fare prepararci a vivere bene e a lungo?
Come possiamo migliorare la Qualità della Vita delle persone fragili e delle loro famiglie?
Cosa possono fare le organizzazioni per essere longeve e a prova di futuro?  
Come possiamo favorire lo scambio inter-generazionale nei luoghi di lavoro?

QUANTO A LUNGO POSSIAMO VIVERE?

In Italia la speranza di vita è di 83 anni, una delle più alte in Europa

Il benessere nella longevità non dipende solo dai nostri geni e dal progresso scientifico, ma anche dal nostro stile di vita e dall’atteggiamento mentale di fronte ai cambiamenti. L’apprendimento continuo di ciò che ci può consentire di vivere bene, in modo umano e a lungo non è un lusso, è una necessità e una responsabilità sia come singoli individui che come comunità.

LE SFIDE DELLA SOCIETÀ LONGEVA

vivere a lungo rimanendo umani

La longevità è una conquista del nostro secolo dovuta al miglioramento delle condizioni di vita e al progresso scientifico e tecnologico. 

Per molto tempo, nella storia dell’umanità, la speranza di vita alla nascita è stata di circa 20 anni, circa 60 in meno rispetto agli attuali 83.

Oggi possiamo aspettarci di vivere fino agli ottant’anni, ma le statistiche dicono che non tutti saranno anni in salute. Rispetto ai  83 anni di aspettativa di vita, il numero di anni in buona salute è di 64,2 per le donne e 63,5 per gli uomini. Questo significa che anche se molte persone stanno invecchiando in modo sano e attivo, le malattie neurodegenerative e croniche stanno aumentando man mano che l’età avanza. La perdita di  autonomia e la sofferenza dovuta alla malattia hanno un forte impatto sia sulla persona che invecchia che sui familiari e la comunità.

La buona notizia è che la scienza sta facendo sempre nuovi progressi per sconfiggere le malattie e anche per scoprire quali sono i fattori di rischio e protettivi per la salute.

Stiamo vivendo in un periodo storico dove l’innovazione sta andando a un tasso di velocità mai vista prima anche nel settore della salute e della ricerca sull’invecchiamento. Siamo in un’epoca di disruption e di rivoluzione tecnologica: le biotecnologie stanno promettendo risultati sorprendenti per ritardare l’invecchiamento. Nei prossimi 20 anni l’umanità andrà incontro a molti più cambiamenti di quanti ce ne siano stati negli ultimi tre secoli.

In questo scenario che cosa potrà significare una buona lunga vita? Quale sarà l’impatto della tecnologia sull’umanità?

Le scienze tecnologiche stanno rendendo possibile l’impossibile anche nell’ambito della longevità. 

Lo storico e best-seller israeliano Noah Yuval Harari ha scritto che questi nuovi poteri che la scienza sta mettendo a disposizione stanno trasformando l’uomo in Homo Deus. La domanda è: gli Homo Deus come sapranno utilizzare questi nuovi poteri? Che cosa vorremmo fare di noi stessi con il bonus di anni in più da vivere e in un mondo sempre più tecnologico? L’umanesimo digitale riuscirà a mantenere la centralità dell’uomo rispetto alle macchine? Cosa succederà alla longevità nell’infosfera dove la vita sarà diventata onlife?

Siamo di fronte a molte novità e incertezze, ma anche a tante possibilità per il genere umano.

Il successo della scienza nel migliorare la qualità della vita biologica e materiale non deve farci dimenticare  di essere “esseri umani”. E’ importante riconoscere che il potenziale formidabile che deriva dai nuovi “poteri tecnologici” comporta anche nuove responsabilità e riflessioni etiche.

La Filosofia, l’Etica e la Psicologia saranno impegnate a dare il loro contributo per promuovere una longevità umana.

Promuovere una Longevità Umana significa essere consapevoli che per mantenersi in salute non bisogna puntare solo sul fattore tecnologico; bisogna anche proteggere il fattore umano.

La consapevolezza e la compassione faranno la differenza nel nuovo progetto dell’umanità longeva del 21esimo secolo.

Perché sceglierci?

per una nuova mappa del vivere bene e a lungo

Siamo un team multi-professionale che sta guardando alla Longevità in modo umano, sistemico, age-friendly e libero dai pregiudizi anti-ageing. 

Per ri-pensare e disegnare una nuova Longevità Umana mettiamo a disposizione la nostra conoscenza ed esperienza in Psicologia dell’Invecchiamento e della Longevità, Psicologia della Salute e del Benessere,  Mindfulness, Coaching e Benessere Organizzativo.

Skip to content